occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Lo SCORM nel 2024: come scegliere la giusta versione e altre considerazioni

2024-06-19 09:00

mosaicoelearning

Digital learning, Best practice, e-learning industry, e-learning, best practice, SCROM,

Lo SCORM nel 2024: come scegliere la giusta versione e altre considerazioni

Come sfruttare lo SCORM e trasformare le esperienze di e-learning Siamo onesti: ci sono momenti in cui il mondo della formazione online sembra un labi

scrom-2.jpeg

Come sfruttare lo SCORM e trasformare le esperienze di e-learning

Siamo onesti: ci sono momenti in cui il mondo della formazione online sembra un labirinto o un enigma. Sistemi diversi e tipi di file incompatibili possono confondere a tal punto da far girare la testa. Per questo, siamo qui per parlare di SCORM, un potente strumento in grado di semplificare l’esperienza e-learning.

L'acronimo SCORM, che sta per Sharable Content Object Reference Model (modello di riferimento per gli oggetti di contenuto condivisibili), potrebbe sembrare fuoriuscito direttamente da un film di fantascienza. In parole povere, lo SCORM è un insieme di specifiche tecniche che fungono da linguaggio comune per i materiali e-learning e i sistemi di gestione dell'apprendimento (LMS). Per capire ancora meglio, prova a pensare a questo: al tempo in cui i giradischi erano comuni, era davvero difficile condividere la musica, perché ogni marca di giradischi supportava solo il proprio formato. Se ora pensi al giradischi come a un LMS e alla musica come a un corso e-learning, possiamo dire che lo SCORM è ciò che permette di riprodurre qualsiasi brano su qualsiasi lettore.

I vantaggi dello SCORM per l'e-learning: oltre la compatibilità

Anche se la compatibilità è rivoluzionaria già di suo, lo SCORM offre ancora più vantaggi agli studenti e ai produttori di contenuti:
 

Per i creatori di contenuti
 

  • Costi di sviluppo ridotti. Se i tuoi contenuti sono conformi allo SCORM, non dovrai preoccuparti di riformattare i moduli per altri LMS. Ciò consente di risparmiare una quantità significativa di tempo e denaro, permettendoti di concentrarti sulla creazione di contenuti di altissimo livello.
  • Maggiore riutilizzabilità dei contenuti. Due vantaggi dello sviluppo di un modulo SCORM sono la sua distribuzione in diversi LMS e la sua semplice incorporazione in vari programmi di formazione. In questo modo si massimizza l'investimento e si garantisce che il materiale raggiunga un pubblico più vasto.
  • Aggiornamenti e manutenzione semplificati. L'aggiornamento e la manutenzione dei contenuti sono facilitati dalla conformità allo SCORM. Qualsiasi modifica apportata deve semplicemente essere riflessa una volta in tutti gli LMS in cui il contenuto è distribuito.
     

Per i fornitori di LMS
 

  • Libreria di informazioni più ampia. Lo SCORM ti aiuta a soddisfare una gamma più ampia di esigenze e preferenze dei discenti, combinando informazioni provenienti da più fonti. È possibile creare un ambiente di apprendimento completo, anziché limitarsi a utilizzare contenuti creati appositamente per la propria piattaforma.
  • Scalabilità e flessibilità migliorate. Lo SCORM semplifica l'adattamento della vostra offerta formativa, consentendovi di incorporare nuovi contenuti in base alle necessità. Grazie a questa versatilità, è possibile soddisfare le esigenze degli utenti e i requisiti di formazione in continua evoluzione.
  • Migliore esperienza utente. Lo SCORM semplifica il monitoraggio dei progressi degli studenti su diverse piattaforme e corsi. In questo modo è possibile offrire un'esperienza di apprendimento più personalizzata e integrata.
     

Per le aziende
 

  • Riduzione delle spese di formazione. Utilizzando contenuti e LMS conformi allo SCORM, le organizzazioni possono ridurre i costi associati alla creazione e all'integrazione di sistemi e-learning proprietari.
  • Maggiore efficienza della formazione. Lo SCORM aiuta le aziende a implementare i loro programmi di formazione in modo più rapido e positivo, ottimizzando il processo di creazione ed erogazione della formazione.
  • Migliori risultati di apprendimento. Utilizzando un reporting dei dati standardizzato SCORM, le organizzazioni possono ottenere informazioni cruciali sulle prestazioni degli studenti e sull'efficacia dei loro programmi di formazione. Ciò consente di prendere decisioni basate sui dati per ottimizzare le strategie di formazione.
scrom-22.jpeg

Lo SCORM è perfetto? 

Lo sappiamo, nessuna tecnologia è impeccabile. Lo SCORM ha delle peculiarità, tipo il fatto che ne esistono diverse versioni; la più utilizzata è la SCORM 1.2, che fornisce le caratteristiche fondamentali per il monitoraggio dei progressi e del completamento degli studenti. Il sequenziamento e la reportistica sofisticata sono due funzionalità che SCORM 2004 aggiunge alla versione 1.2.

Oltre allo SCORM, xAPI (Experience API) sta diventando il nuovo standard. Questo standard di nuova generazione va oltre l'enfasi posta dallo SCORM sul completamento dei contenuti e offre un metodo più dettagliato per catturare i dati sull'esperienza di apprendimento.

Ultime considerazioni: Il futuro dell'apprendimento interoperabile

L'interoperabilità è essenziale nel mondo dell'istruzione, oggi in rapida evoluzione. Lo SCORM consente di progettare e presentare corsi online efficaci su qualsiasi piattaforma e con qualsiasi tipo di contenuto. Lascia quindi da parte i problemi di compatibilità e abbraccia lo SCORM. Vuoi sfruttare le sue potenzialità?

I passi che seguono ti aiuteranno a comprendere come fare:
 

1. Scegliere la versione SCORM attentamente

Sebbene lo SCORM 1.2 sia ancora ampiamente utilizzato, è bene considerare le proprie esigenze specifiche. Se il tuo programma di formazione richiede dati di base per il monitoraggio e il completamento, SCORM 1.2 potrebbe essere sufficiente. Tuttavia, per funzioni più avanzate come il sequenziamento e il reporting dettagliato delle attività di apprendimento, SCORM 2004 è la scelta migliore. Risorse come il sito web di ADL (Advanced Distributed Learning) offrono spiegazioni approfondite di ciascuna versione e strumenti di compatibilità per aiutarvi a decidere.
 

2. Investire in strumenti conformi allo SCORM

La chiave per un'esperienza SCORM senza problemi sta nell'utilizzo di strumenti di authoring e piattaforme LMS compatibili. Molte opzioni popolari offrono una perfetta integrazione SCORM. Esplora le caratteristiche, i prezzi e le recensioni degli utenti per trovare quello più adatto alle tue esigenze di creazione e distribuzione dei contenuti.
 

3. Abbracciare la curva di apprendimento

Il mondo dell'e-learning è in continua evoluzione e lo SCORM non fa eccezione. Fortunatamente, ci sono molte risorse disponibili online per aiutarti a padroneggiare lo SCORM. Approfitta delle esercitazioni, dei webinar e delle comunità online per acquisire una comprensione più approfondita delle funzionalità e delle best practice SCORM.

scrom-3.jpeg

Ulteriori suggerimenti

Privilegiare i contenuti. Sebbene lo SCORM garantisca l'interoperabilità tecnologica, non si deve sottovalutare l'importanza dei materiali didattici, che dovrebbero essere sempre ben progettati. Per mantenere gli studenti motivati dai la priorità a istruzioni chiare, componenti interattive e attività interessanti.
 

Testare a fondo. Esegui test approfonditi su una varietà di piattaforme e dispositivi prima di distribuire il tuo modulo SCORM su un LMS. Questo garantisce che ogni utente abbia un processo di apprendimento senza interruzioni.
 

Tenersi aggiornati. È fondamentale rimanere aggiornati sui più recenti progressi dello SCORM e sui nuovi standard come xAPI. L'adattamento ai cambiamenti dell'ambiente e-learning garantisce che i contenuti resteranno rilevanti anche negli anni a venire.

Conclusione

In conclusione, lo SCORM rimane uno strumento potente per creare e distribuire esperienze e-learning interoperabili. Comprendendo le sue funzionalità, scegliendo la versione giusta e rimanendo aggiornati sulle tendenze emergenti, è possibile sfruttare lo SCORM per aprire un mondo di possibilità nell'entusiasmante mondo dell'e-learning. Ricorda che lo SCORM è una pietra miliare, ma sono i contenuti coinvolgenti e l'apprendimento continuo a spianare la strada a un percorso di apprendimento di successo. Quindi, abbraccia lo SCORM, crea contenuti accattivanti e unisciti alla rivoluzione dell'apprendimento online accessibile e d'impatto!

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di “Elearning Industry”.

Il post originale è disponibile qui.

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder