occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

LEARNING360: nascita ed evoluzione dell'Open Event sul Digital Learning in Italia

2019-05-20 10:55

mosaicoelearning

Digital learning, Eventi, steve Jobs, workshop, e-learning heroes, learning360, Maurilia Battaglia,

LEARNING360: nascita ed evoluzione dell'Open Event sul Digital Learning in Italia

advsocialfbc-.png


È Ottobre 2016 e Mosaicoelearning esiste da circa 4 anni.



I due fondatori, Maurilia e Gabriele, oltre a essere soci per affari sono soci anche nella Vita, marito e moglie. L’azienda che hanno creato e in cui hanno riversato, naturalmente, anche la loro quotidianità è cresciuta e li pone dinanzi ad un bivio: rimanere in Sicilia o spostarsi a Milano, luogo in cui si trovano la maggior parte dei clienti.  È proprio in questo momento che i due decidono di sfidare lo status quo e di sviluppare un business digitale non soltanto in termini di prodotto (corsi online) ma anche in termini di struttura.


socialnoi-e1558354694631-.png

La ricetta è tanto semplice quanto efficace, ma non convenzionale per il tessuto aziendale italiano: una filosofia flessibile con gestione e collaborazione da remoto che prende come modello quello di Articulate in America e che porta tanti vantaggi, come la possibilità di offrire costi più bassi grazie ai limitati oneri di struttura, o di ricercare i migliori talenti in giro per il Mondo e convogliarli sui progetti sulla base delle loro specificità.


Questa scelta porta Mosaico, com’è affettuosamente chiamata da tutti, a gestire la larga maggioranza dei rapporti a distanza (una delle considerazioni alla base della scelta è che se ci si fida della formazione a distanza, ci si deve poter fidare di una fornitura a distanza) tanto che i clienti che hanno avuto il piacere di incontrare l’azienda di persona, possono contarsi sulle dita di una mano. E sono proprio gli stessi clienti, alcuni dei quali sono anche diventati amici, a chiedere a Mosaico di organizzare una “giornata insieme” per conoscersi di persona e condividere il piacere di una chiacchierata con l’elearning sullo sfondo. Skype, per una volta, provano a metterlo di lato.


Mosaico non se lo lascia dire troppe volte e inizia a pianificare quella “giornata insieme” per quelli che pensa possano essere gli amici interessati a partecipare. Forse una quarantina di persone? Viene prenotata una sala da 50 posti, gli stessi che vengono esauriti 24 ore dopo il lancio della comunicazione di quello che sarebbe diventato il primo LEARNING360, organizzato anche con la collaborazione degli amici di Articulate e Docebo, che credono e investono nel progetto. Alla fine i partecipanti saranno oltre 250 e la giornata vedrà la partecipazione di fenomeni come Tom Kuhlmann (massimo esperto mondiale di Digital Learning), Marco Bennardo (tra i leader storici del movimento in Italia) e Luxottica, con i suoi case study.


154421241557210767639376967735128020587472n-.jpg

Un successo travolgente che definisce immediatamente LEARNING360, il primo Open Event sul Digital Learning in Italia, come un happening da confermare e far crescere.




Ecco perché la seconda edizione, con i suoi 1000 iscritti e 600 partecipanti (quando si sperava almeno di poter pareggiare i 250 dell’anno precedente) ne certifica il successo. Sul palco del Teatro Manzoni di Milano, tra i più prestigiosi in Italia, si alternano volti noti dell’industria della formazione digitale come Vincenzo Petruzzi e Dino Spinella, guru della comunicazione come Roberto Re e Andrea Fontana, aziende come Wolters Kluwer e COOP. Ma i numeri, come sempre, raccontano solo una faccia dei fatti: la considerazione più importante per Mosaico, ma anche per gli addetti ai lavori, è che LEARNING360 è più di una giornata insieme, è LA giornata insieme.


l360-2017-2-.jpg

La terza annata è quella dell’investitura e pone l’asticella ancora più in alto: oltre 20 speaker, 30 sponsor, 5 presentatori, 10 casi di studio, 1300 iscritti, 800 partecipanti. Numeri che fanno un certo effetto, leggendoli, anche a chi scrive. Perché tutto ciò che può sembrare facile, scontato, logica conseguenza della cultura del lavoro di qualità, in realtà non lo è. Mosaico nel frattempo è cresciuta ancora, ha leggermente modificato la sua struttura che ora è ibrida, con un management in parte interno e una sede con uffici. Ma non ha modificato la sua identità, quella che balla e ama ballare in equilibrio tra razionalità e passione, tra serietà e gioco, tra giudizio e follia. È questo sano contrasto che ci metterà sempre in condizione di crescere. Quello degli opposti che si attraggono, come marito e moglie, e che si amano migliorandosi a vicenda.


l360-2018-.jpg

Niente male per due ragazzi partiti da niente, se non dalla voglia di fare.


Niente male per voi che ci avete creduto e ci avete sostenuto.


Grazie LEARNING360.


Grazie a voi che ci avete chiesto di organizzarlo.


Grazie a voi che ci chiedete di organizzarlo ancora.


E l’edizione 2019? Prestissimo metteremo fine alla suspence degli ultimi mesi.


Grazie a tutti voi con i quali, con sempre più grande piacere, condividiamo emozioni, passioni e opportunità.



Gabriele Dovis



CEO di Mosaicoelearning


 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi colleghi ed amici usando i tasti social!

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder