occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Intervista con Leap Motion: E-Learning e Digital Learning Abbandonano Mouse e Tastiera

2015-11-18 15:15

mosaicoelearning

Digital learning, Interviste, steve Jobs, interattività, oculus, virtual reality, rift, gear VR, leap, oculus touch, narrazione audio, digital learning, business development manager,

icon-.jpg

Cari lettori,


proseguiamo oggi il nostro percorso di esplorazione del Mondo della tecnologia applicata all’elearning con una interessantissima intervista realizzata insieme al team di sviluppo di


Leap Motion

, l’innovativo sistema a infrarossi che permette di controllare il computer (e quindi di interagire con oggetti e quant’altro) senza l’ausilio di mouse e tastiera, ma solo con le proprie mani.


banners-2000x900-robots-1f80c98ade9516fd7baf0cedd0cac1d3-.jpg

Qual è la mission di Leap Motion?

Leap Motion è stato creato con l’obiettivo di abbattere le barriere esistenti tra le persone e la tecnologia. Abbiamo creato un software e un hardware che interagiscono grazie alla combinazione di motion-control e motion-sensing. La nostra tecnologia permette alle persone di interagire con contenuti digitali presenti in, realtà aumentata, e altre applicazioni desktop. Questo avviene convertendo i movimenti delle mani e delle dita in input 3D.


Quali vantaggi può portare Leap Motion nel Mondo del Digital Learning, dell’E-Learning?

Leap Motion traccia i movimenti di mani e dita nello spazio, offrendo un modo più naturale di interagire con un computer. Attenzione, Leap Motion non ha l’intenzione di rimpiazzare mouse e tastiera. La nostra tecnologia lavora al loro fianco, integrandosi con loro e migliorando l’esperienza dell’utente.


Una no-profit di Los Angeles recentemente ha pubblicato uno studio che ha posto in evidenza il loro lavoro con la tecnologia Leap Motion. Hanno scoperto che utilizzando giochi basati sull’interazione con il motion hanno aiutato gli studenti a capire meglio i contenuti utilizzati per gli studi stessi.


geosciencecontinentaldrift-0897-jpeg-.jpg

Leap Motion poi, non è soltanto l’unico device che permette una certa esperienza di utilizzo con la realità virtuale, ma porta anche l’esperienza dell’utente ad un altro livello di presenza. Immagina di sentirti davvero dentro un ambiente ricreato, e di poter raggiungere e toccare qualcosa con la tua mano, in realtà virtuale. Pensa di poterlo afferrare, non di poter solo cliccare un tasto del mouse o di poter premere un tasto della tastiera. Immagina di poter apprendere il modo in cui sono organizzate le galassie, di esplorare villaggi a migliaia di chilometri, o di viaggiare all’interno del corpo umano per scoprirne il sistema nervoso. Le possibilità, in ambito di formazione, sono pressoché infinite.


Quali sono le industrie che saranno maggiormente interessate ad investire su Leap Motion, e perché?

Le applicazioni per promuovere una nuova era di formazione digitale sono diverse: pensiamo prima di tutto al mondo medico, automotive, aerospaziale, militare, retail, tecnologico. Ma non dobbiamo dimenticare che anche altri settori possono beneficiarne, utilizzando persino l’intrattenimento come strumento per andare oltre la formazione tradizionale, grazie al tracciamento dei movimenti delle mani.


imagehand1-.gif

Quale connessione c’è tra Leap Motion, Realtà Virtuale e Realtà Aumentata?

Realtà Virtuale e Realtà Aumentata naturalmente rappresentano un caso ideale per studiare la nostra tecnologia, in quanto sposa 3D output (VR) 3D input (Leap Motion).


In un post sul nostro blog, il notro CTO e Co-founder David Holz ha scritto: “se la Realtà Virtuale deve apparire come la nostra - vera – realtà, allora dobbiamo pensare a un modo veloce, accurato e stabile per interagire con essa tramite le nostre mani. Ecco perché crediamo nell’utilizzo di controller specifici, ma soprattutto nell’utilizzo delle nostre mani come strumento principale e universale di input device”.


In quale direzione stanno andando gli aggiornamenti di prodotto?

Continueremo ad essere molto focalizzati su Realtà Virtuale e Realtà aumentata. Attualmente stiamo lavorando su diversi OEM, concentrandoci nell’integrazione della nostra tecnologia con visori VR/AR (Virtual Reality/Augmented Reality, ndr) da indosare in testa.


Per quando è prevista la prossima release?

Al momento non c’è una data confermata per la prossima release del nostro SDK (Software Development Kit, ndr), ma ci stiamo lavorando. Stay tuned!!


Vuoi saperne di più su Leap Motion, Realtà Virtuale e Realtà Aumentata applicata al Digital Learning?


Contattaci

e stai sempre con gli occhi puntati sul nostro blog!


Cosa ne pensi di Leap Motion, Realtà Virtuale e Realtà Aumentata? Lasciaci il tuo commento!!


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ad un amico o a un collega...

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder