occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Le scelte dei font influenzano il tuo corso?

2021-11-17 04:00

mosaicoelearning

Digital learning, steve Jobs, online, elearning, screencast, italog, archivi,

Le scelte dei font influenzano il tuo corso?

online-52668431280-.png
banner21-1024x230-1-.png
le-scelte-dei-font-influenzano-il-tuo-corso-.png


Una delle cose che mi piace meno è vedere dei corsi in cui vengono usati troppi tipi di font. Il più delle volte questa scelta deriva da una mancanza di lungimiranza su come e quando utilizzare determinati font. Ad alcune persone piace cambiarli per rendere il corso visivamente più interessante. Questo è sicuramente un obiettivo nobile, ma forse non è il motivo migliore per procedere in tal senso.



Un font interessante non renderà il corso più interessante. Anzi, è possibile che il carattere distragga dal contenuto.


Scegli bene il tipo di font


Fai una riflessione sul perché stai utilizzando giusto quel tipo di carattere.



Il carattere non solo mostra il testo da leggere, ma trasmette anche un significato sul tipo di contenuto. Un carattere spiritoso può implicare che il contenuto è più leggero o che fa parte di una conversazione. Mentre un font che imita la scrittura a mano libera può implicare contenuti più formali.



Mantieni il testo semplice



Di solito consiglio di limitare l’uso dei font a due o tre tipi al massimo per corso. Spesso è possibile trovare una singola font family che ha una varietà sufficiente di stili che permettono di fornire più opzioni, mantenendo comunque la coesione visiva, come nell'esempio seguente. Il carattere è Roboto, ma ci sono più stili di questa font family per offrire variazioni che consentono comunque al corso di apparire professionale.


roboto-.png


Cosa stai mostrando nella slide?



Osserva l'immagine qui sotto. Quante varianti ci sono per il testo sullo schermo? Titolo, sottotitolo, intestazione della domanda e corpo del testo.


font-style-.png


Quando crei testo sullo schermo, il testo può rappresentare qualsiasi cosa, dai titoli a un punto su cui porre enfasi. Devono avere un aspetto diverso per mostrare una distinzione tra i vari tipi di contenuto. Ma qual è il momento in cui diventano troppi? Ecco alcuni elementi chiave del testo di una slide:


  • Titolo
  • Sottotitolo
  • Carattere del corpo
  • Enfasi: font in grassetto o colorato

Puoi usare un font per tutti i tipi di testo e semplicemente variare il modo in cui viene utilizzato. Oppure usare un font per ciascun tipo di testo. Il punto chiave è che devi essere cauto e ponderare bene la decisione riguardo al testo che metti sullo schermo e come vuoi che esso appaia.



Rifletti bene su cosa vuoi mostrare e perché. Quindi scegli bene i font da utilizzare. Solo così i tuoi corsi sembreranno più professionali.


 


 



Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann su “Rapid E-Learning Blog”.



Il post originale è disponibile qui.


 


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder