occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

Come ottimizzare l'uso dei template nell'e-learning

2020-09-15 21:19

mosaicoelearning

Digital learning, Tutorial, steve Jobs, online, rapid elearning, italog, based learning, archivi,

Come ottimizzare l'uso dei template nell'e-learning

minisite-.jpg
banner21-1024x230-.png
come-ottimizzare-luso-dei-template-nelle-learning-.png


I template conferiscono maggiore valore e fascino alla progettazione del tuo corso. Aiutano a mantenere coerenza, forniscono una buona struttura di partenza e facilitano lo scambio e la sostituzione degli elementi del tema.





Il vantaggio principale di un template è il risparmio di tempo. Ma questi modelli presentano dei limiti e quando si tenta di personalizzarli può capitare di perdere il tempo risparmiato in precedenza. Questo accade molto spesso a chi sviluppa corsi elearning.



Per semplificare le cose, esaminiamo i template da due prospettive.



Opzione 1: Il template è Plug and Play



Si tratta di un template in cui il layout e tutte le sue caratteristiche sono predeterminate. Bisogna scegliere un template che richieda meno modifiche possibile. Il valore di questo template è che comprende già tutti gli elementi e occorre solo aggiungere il contenuto.


e-learning-template-1-.png


Ciò che vuoi è una slide con un layout preimpostato a cui aggiungere i tuoi contenuti. Non vuoi modificarne l'impostazione grafica, aggiungere elementi o modificarne i colori.



La caratteristica fondamentale di questo modello è la pre-progettazione e tutto ciò che si deve fare è aggiungere i contenuti. È un'ottima scelta per creare corsi rapidamente e per chi ha una limitata esperienza nella progettazione grafica.



Opzione 2: Il template è personalizzabile



Si tratta di un template con un tema modificabile. Il vantaggio principale sta nel poter modificare layout, font e colori e applicare tali modifiche a tutte le slide del corso.


e-learning-template-2-.png


Questa seconda tipologia richiede un po' più di accortezza e attenzione nell'uso delle caratteristiche. Ad esempio, l’intero testo ed i colori sulla slide devono usare il testo ed i colori del tema. Inoltre, il layout rimane lo stesso in tutte le slide.



Evita la via di mezzo



Pensa a queste due prospettive come alle facce di una stessa medaglia. Da una parte hai la comodità di un modello predefinito che richiede solo contenuti. Devi solo selezionarlo e aggiungere il contenuto.



Dall'altra parte c'è un template costruito per essere modificato. Non è vincolato al contenuto ma agli elementi del tema.


e-learning-template-spectrum-.png


Di fatto, puoi scegliere entrambe le soluzioni creando una slide progettata con elementi a tema. Ma - ...e questo è un grande "ma" (" >class="s2">vedi Pee Wee Herman) - quando si lavora con i template, gran parte dei problemi nasce dal fatto che si cerca di ottenere sia la comodità del plug and play che la possibilità di personalizzare. Ciò inevitabilmente porta a sprecare un sacco di tempo per cercare di unire nel modo corretto le due cose.



Quindi: se utilizzi un template che non hai creato, accettalo così com'è e limitati ad aggiungere i contenuti. Non aspettarti di poterlo modificare una volta importato, altrimenti non ne sfrutti il potenziale.



Oppure...



Crea i tuoi template. Progetta layout specifici e versioni multiple di essi. Ad esempio, se crei un'interazione con le schede, progetta una versione a 3 schede, a 4 schede e a 5 schede. Non limitarti a progettare una tab a 3 schede e aspettarti di modificarla.



Quando crei il modello di slide, utilizza solo gli elementi del tema.


  • Ciò significa che puoi usare layout modificabili in modo coerente in tutte le slide.
  • Scegliere i colori del tuo tema, usare solo i colori del tema scelti e utilizzarli in modo coerente.
  • Impostare i caratteri del tema (di solito un'intestazione e un corpo). E usare il carattere del tema per tutto il testo sullo schermo. Non inserire quel font riccio carino per rendere il tuo corso coinvolgente! In primo luogo, non è coinvolgente. E secondo, non è un font del tema.
  • Prima di utilizzare un template del genere, scegli un nuovo font del tema e una nuova combinazione di colore. Quindi inserisci la slide e applica i nuovi elementi del tema.

È chiaro come la prima opzione è solo plug and play mentre la seconda richiede molta più intenzionalità e più attività di produzione? Questa è la grande considerazione da fare. Il template dovrebbe aiutare a risparmiare tempo. Se hai bisogno di apportare una serie di modifiche o rischi di rovinare tutto perché non hai pianificato gli elementi del tema, hai davvero risparmiato del tempo? Il template ti è utile realmente?





Ed eccoti due modi differenti di intendere il template. O un template plug and play che necessità solo l’aggiunta dei contenuti, o un template modificabile con cui puoi creare rapidamente dei nuovi look.


 


 



Traduzione autorizzata tratta dal post originale di Tom Kuhlmann sul “Rapid E-Learning Blog”.



Il post originale è disponibile qui.


 



Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!


Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder