occhio
mosaico_learning_logo
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1
mosaico_logo_elearning
p11
Ecco il modo migliore per realizzare il peggior corso E-learning 1

Every day, our brains are bombarded by a barrage of notifications and an onslaught of information and new content to explore and learn Yet we're also subjected to a myriad of variables that distract us.

 

Key data on the use of mobile devices, the internet and social media provide some food for thought: having access to such vast amounts of different tools and information can lead to a strong feeling of cognitive disorientation.

 

There’s a reason for all of this.

What we call the attention curve is the short frame of time when our minds are physiologically able to concentrate on a certain topic and so are primed and ready for successful learning.

Attention sky rockets and peaks in about 7 minutes, and then begins to decrease.

 

Various cognitive psychology theories agree on one thing: if the cognitive load (i.e. the amount of information that our memory has to process within a certain period of time) is too high, it may use up the cognitive resources required to learn and become gridlocked.

 

In light of these studies and theories, this easybook provides some tips to help you learn in the best way possible, stress-free and enthusiastically.

 

With this book you’ll learn:
 

•    The inbuilt mechanisms of your brain that influence learning

•    How to manage cognitive load using two key tools: content segmentation and pacing

•    The 7Minutes solution, the cornerstones when it comes to accessible, micro and mobile online training.

CONTATTACI

I 6 errori più comuni nell’e-learning design che compromettono l’assorbimento delle informazioni

2024-02-28 05:30

mosaicoelearning

Digital learning, Best practice, elearning, apprendimento, digital learning, elearning industry, training online, Instructional Designers,

Consigli elearning

Per creare corsi elearning efficaci conta anche come i contenuti vengono presentati. Dalla navigazione, al sovraccarico di slide, ecco gli errori da evitare

I 6 errori più comuni nell’e-learning design che compromettono l’assorbimento delle informazioni

Stai danneggiando i tuoi corsi online con questi errori di design e-learning?

 

Investire nella formazione e sviluppo dei dipendenti è la soluzione più affidabile per condurre un’azienda al successo. Ma cosa accade quando i corsi e-learning non danno i risultati sperati? Se si è sicuri della qualità del contenuto, allora forse bisogna rivedere il design e-learning. Spesso, il modo in cui le informazioni sono presentate può far perdere interesse agli utenti ancora prima di iniziare il corso. Per accertarti che il tuo programma di formazione non venga sprecato, segui questi consigli per evitare errori di e-learning design.

 

 

6 errori da evitare quando sviluppi i tuoi corsi e-learning 

 

1. Navigazione mal strutturata
 

La prima cosa che gli utenti notano quando accedono ai corsi online è la navigazione, ovvero il modo per muoversi tra le slide, dove si trovano le informazioni sui loro progressi, le risorse aggiuntive, i capitoli e così via. Se ad un certo punto della navigazione si ritrovassero in punti ciechi o si domandassero dove cliccare per proseguire, allora devi fare un passo indietro e riprogettare la navigazione. Anche il design dei tasti è cruciale: devono essere visibili e coerenti. Insomma, la navigazione deve essere perfettamente integrata, così da non interferire con il processo di apprendimento.

 

2. Sovraccarico sensoriale
 

Un altro errore di design, che influisce sul coinvolgimento degli utenti e sulla ritenzione delle informazioni, è la creazione di slide molto affollate. Nel tentativo di rendere le slide visivamente accattivanti, si potrebbe incorrere nell’errore di ammassare un sacco di immagini, animazioni e colori sgargianti in una singola schermata. Cercare di dare nell’occhio in questo modo può confondere gli utenti e risultare  una totale disfatta. Il sovraccarico sensoriale può anche derivare da un’eccessiva quantità di testo. Anche se si potrebbe essere tentati di dare quante più informazioni possibile, si rischia di ottenere un effetto disastroso: gli utenti scorreranno velocemente i blocchi di testo e quindi salteranno le parti più rilevanti. Inoltre, tratterranno molte meno informazioni rispetto a quando queste vengono presentate in maniera ordinata e concisa.

 

3. Mancanza di flow
 

Se vuoi che il tuo corso abbia successo, devi raccontarlo come una storia, invece di trattarlo come una sequenza random di informazioni. In particolare, il design dovrebbe seguire un flusso naturale, in modo da permettere agli utenti di identificare le informazioni più importanti. Quindi, invece di nascondere i punti chiave nelle ultime slide, assicurati di mostrarli all’inizio di ogni modulo. Anche un buon uso degli elementi visivi è fondamentale per mettere in evidenza le parti più rilevanti. Utilizza font, colori e posizionamenti diversi per guidare l’utente all’interno della slide, mantenendo alta la sua attenzione. 

I 6 errori più comuni nell’e-learning design che compromettono l’assorbimento delle informazioni

4. Monotonia

 

Immaginiamo che i contenuti siano fantastici, che tu abbia utilizzato gli elementi visivi in modo corretto e il corso sia ben organizzato. Fin qui tutto bene, ma hai provato a movimentare un po’ la situazione? Se gli utenti dovessero guardare continuamente la stessa slide, solo con un testo differente di volta in volta, allora si annoierebbero subito. Per evitare di fare questo sbaglio, cerca di dare varietà e rendere il contenuto più accattivante inserendo diversi elementi multimediali. Per esempio, dopo delle slide di testo non esitare a inserire un video o un gioco interattivo. Questo aiuterà gli utenti a rimanere coinvolti e ad apprendere più velocemente.

 

5. Rendere il corso disponibile solo su un device

 

Gli utenti di oggi sono versatili. Fanno tutto in movimento usando i dispositivi mobili e quindi hanno bisogno che i corsi di formazione che seguono siano supportati da questi device. Se il tuo training è stato progettato solo per grandi schermi, come i monitor dei computer, sicuramente perderai una grande fetta di audience. Nessuno vorrebbe zoommare il testo per poterlo leggere o avere difficoltà nel trovare un tasto next minuscolo. Mantieniti al passo con i tempi e assicurati che il tuo corso sia responsive, così da funzionare automaticamente su tutti i dispositivi.

 

6. Non utilizzare tutti gli strumenti disponibili
 

Molto spesso, quando progettiamo un corso, tendiamo a riproporre i vecchi materiali che l’azienda utilizza da secoli. Anche se non si tratta proprio di un errore di design, soprattutto se stiamo parlando di contenuti di qualità, a volte rischiamo di fossilizzarci su un contenuto trattato sempre sotto forma di testo. È davvero un peccato non sfruttare i tantissimi sistemi all’avanguardia a nostra disposizione. Fai delle ricerche sul potenziale della tua piattaforma LMS e prova a convertire il materiale in video, podcast o scenari interattivi. In questo modo, utilizzerai a pieno le tecnologie disponibili, mantenendo alto il livello di attenzione degli utenti. 
 

Stare in contatto con gli studenti
 

È fondamentale evitare gli errori di design che abbiamo descritto per rendere i corsi e-learning efficaci e apprezzati. Ciò nonostante, è ancora più importante essere in sintonia con gli utenti e i loro specifici bisogni. Le loro esigenze sono la priorità numero uno e ciò che detta contenuti e design. Stare in contatto con loro tramite esercitazioni, discussioni e forum ci suggerisce quali contenuti e materiali possono dare un valore aggiunto al loro percorso di crescita.  

 

 

Traduzione autorizzata tratta dal post originale di “eLearning Industry”.

Il post originale è disponibile qui

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo? Segnalalo ai tuoi colleghi!

 

Articulate

Per acquistare o ricevere informazioni sui prodotti Articulate articulate@mosaicoelearning.it
 

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

Digital Learning

Per richiedere un preventivo su corsi o servizi corsi@mosaicoelearning.it

MOSAICOELEARNING SRL 
VIA DEL MELOGRANO, 77

97100 RAGUSA RG

C.F./P.IVA: 01638210888

09321855211 – 3348437664

DPO

Per qualunque informazione e/o segnalazione riguardante la privacy e la protezione dei dati personali dpo@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Assistenza

Per richiedere assistenza o segnalare malfunzionamenti assistenza@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

Training

Per ricevere informazioni sulle attività di training in aula o online training@mosaicoelearning.it
 

risorsa 13

facebook
instagram
twitter
linkedin

www.mosaicoelearning.it @ All Right Reserved 2022 - Sito Realizzato da Flazio Experience

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY | MODELLO ESERCIZIO DEI DIRITTI

k2.svg
k1.svg
k4.svg
p2.svg
k5.svg
k3.svg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder